Visita del Governatore del distretto 108la2 Euro Pensa ed ingresso di 2 nuovi soci

Il Lions Club Bosco Marengo Santa Croce  ha ricevuto la visita ufficiale del Governatore del Distretto Lions 108Ia2 Euro Pensa. Con lui il primo Vice Governatore Alfredo Canobbio, il secondo Vice Andrea Corsi e l’immediato Past Governatore Gianni Castellani. Il Distretto 108Ia2 comprende il basso Piemonte e la Liguria con 1800 soci distribuiti in 60 Club che il governatore visita personalmente nel corso dell’anno lionistico in cui è in carica.

Il Club ha presentato gli obiettivi di Service per il prossimo anno che comprendono due importanti progetti a favore dell’ ”Acqua”, bene prezioso per il nostro pianeta:  la costruzione di una stazione mobile in grado di garantire acqua potabile ai paesi che sono in cronica e grave crisi idrica, attraverso un processo di potabilizzazione con disinfettante, collegata alla nascita di una start up con due ricercatori a livello locale  e la creazione di uno stagno didattico con la realizzazione di un pozzo, presso l’Orto Botanico di Alessandria.

Altri Service saranno indirizzati verso l’ L.C.I.F la Fondazione Lions supporta e sviluppa programmi umanitari internazionali oltre ad altre iniziative Lions come l’Alfabetizzazione, il Poster per la Pace, Onore al Tricolore, Ambiente, Giovani e Lavoro, la Raccolta occhiali usati.

Il Presidente Mauro Bressan ha sottolineato come l’amicizia e la collaborazione fra i soci del Club Bosco Marengo Santa Croce siano alla base dei successi sino ad ora raggiunti.

Nel corso  della serata sono entrati a far parte del Club due nuovi soci Emanuele Rava, amministratore unico di Amag Reti Gas e Piergiorgio Ricci, imprenditore nel settore alimentare con attività ad Acqui Terme e Milano.

Alle socie Rosalba Marenco e Rosella Arrigoni è stato consegnato il riconoscimento   Monarch Chevron Awards per i 10 anni di appartenenza all’Associazione.

Il Governatore si è complimentato con il Club ed ha ribadito come senza l’amicizia non si costruisce nulla e la vera amicizia si conquista giorno dopo giorno, service dopo service.

“La nostra  Presidente Internazionale  Gudrun Yngvadottir “– ha detto il Governatore Euro Pensa –“ ha paragonato ogni singolo  Club ad una barca di una grande flotta che senza i suoi soci non riuscirà ad andare oltre l’orizzonte. L’orizzonte visto dalla prospettiva di una barca e  pensato non come a un limite irraggiungibile, ma come ad una destinazione che continua a evolversi e che può essere raggiunta grazie alla solidarietà e all’empatia. Allora continueremo ad ampliare la nostra azione umanitaria, incrementando il numero delle persone servite come mai avremmo pensato di fare.”

Il Governatore ha poi  concluso con un’ aforisma di Manzoni :

“Si dovrebbe pensare più a far bene che a stare bene: e così si finirebbe anche a star meglio”