Serata di Apertura del Lions Club Bosco Marengo Santa Croce

Si è ufficialmente aperto lo scorso 12 settembre l’anno lionistico 2018-2019 per il Lions Club Bosco Marengo Santa Croce nella splendida cornice del Complesso Monumentale di Santa Croce, sede del Club, con una serata allietata dal gruppo “ Ensamble Jazz “ del conservatorio Vivaldi di Alessandria.

Il neo Presidente eletto Mauro Bressan dopo aver salutato i numerosi soci ed ospiti, fra cui il Presidente della Provincia Gianfranco Baldi, il Consigliere Regionale Domenico Ravetti e il primo vice Governatore del distretto Lions 108Ia2 Alfredo Canobbio, ha presentato le linee del programma per nuovo anno.

“ L’incarico di Presidente per un Club Lions è un compito impegnativo” – ha detto il neo Presidente – “ e per il nostro è una missione ardua visto i presidenti che mi hanno preceduto, gli obiettivi che hanno raggiunto e gli obiettivi che si pone il nostro club quest’anno. Quindi il primo obiettivo che mi riguarda è quello di essere all’altezza chi mi ha preceduto e poi, di metterci il tutto il mio impegno per aggiungere anche qualche cosa in più. Il nostro anno lionistico sarà improntato sui valori SERVICE – CONSAPEVOLEZZA – AMICIZIA.
I SERVICE sono il nostro primo impegno e ne sono stati programmati due importanti all’interno del progetto Lions Nazionale “Acqua per la Vita”, rappresentato questa sera dal Lion Piero Manuelli.
La CONSAPEVOLEZZA attraverso testimonianze importanti per non dimenticarci mai in quale società viviamo. Sono in programma incontri, anche in collaborazione con i club di Alessandria, con personaggi di spicco fra scrittori, giornalisti, ricercatori, personalità che testimoniano nella vita la presenza di valori.
AMICIZIA e aggregazione: l’obiettivo che ci poniamo è organizzare momenti per stare bene insieme, facendo cose semplici ma belle , convinti che ciò contribuisca ad aumentare l’amicizia e la partecipazione. Questa sera a Santa Croce, come la serata di chiusura di luglio presso il Castello di Piovera , abbiamo cercato di fare qualcosa di diverso. La bellezza è cultura e non dobbiamo dimenticarci che posto occupiamo nel mondo noi Lions e soprattutto noi italiani”.

Il primo service riguarda l’iniziativa “ACQUA FONTE DI VITA“:
progetto approvato dalla Provincia di Alessandria ( nell’ambito del Piano ATO6 ) per 90.000,00 euro nato da una idea con l’Università e all’interno della commissione giovani e lavoro riguarda la costruzione di una stazione mobile in grado di garantire acqua potabile ai paesi che sono in cronica e grave crisi idrica, attraverso un processo di potabilizzazione con disinfettante. Il progetto è stato presentato dal nostro club all’ATO per richiedere il finanziamento all’interno del 6 x 1000 della tariffa destinato alla cooperazione internazionale ed è stato approvato. Il progetto vedrà anche la nascita di una start up con due ricercatori, supportata e coordinata da professionisti Soci del Club.

Il secondo service riguarda l’Orto Botanico del comune di Alessandria. Il club coordinerà un progetto per la creazione di uno stagno didattico con la realizzazione di un pozzo, di una rete WI-FI e di una guida didattica. Il valore complessivo è di circa 15.000 Euro.

Per il tema della consapevolezza sono in programma incontri con la ricercatrice Paola Rivaro , la docente Universitaria Annalisa Dameri e tre intermeeting con i club di Alessandria con la partecipazione di don Ciotti, Sebastiano Lombardi direttore di rete 4 e Federica Angeli giornalista e scrittrice.

Alla serata erano presenti anche il coordinatore Distrettuale GMT Claudio Raiteri, il presidente di Circoscrizione Marì Chiapuzzo e il Presidente di Zona Marzia Masio.